Articoli e news

16/09/2013 10:21

Revisori legali e il nuovo registro

Sole 24 Ore e Italia Oggi hanno dedicato alcuni articoli di approfondimento agli adempimenti in scadenza il 23 settembre a carico dei revisori legali che vogliono iscriversi nel nuovo registro, anche alla luce dei chiarimenti pubblicati sul sito del Mef.

Leggi tutto...

16/09/2013 10:20

Enti pubblici tenuti alla contabilità civilistica

Enti pubblici tenuti alla contabilità civilistica, a seguito del chiarimento fornito in data 10 settembre dalla Ragioneria generale dello stato con la circolale n° 35 ...

Leggi tutto...

05/09/2013 12:17

Perdite su crediti concorsuali e periodo di deducibilità

L’art. 101, co. 5, secondo periodo, del D.P.R. n. 917/1986 riconosce la rilevanza fiscale delle perdite su crediti a partire dalla data di apertura della procedura concorsuale, senza, tuttavia, considerare i diversi momenti successivi – sino alla chiusura del relativo iter – in cui è possibile individuare, con ragionevole oggettività, la parte di credito effettivamente non più recuperabile.

Leggi tutto...

05/09/2013 12:14

Lease back, civilistica e principi contabili

L’operazione di “sale and lease back” rappresenta un contratto atipico con il quale un determinato soggetto cede, a fronte di un corrispettivo, un proprio bene ad una società di leasing, la quale concede il medesimo cespite, in locazione finanziaria, allo stesso venditore. Quest’ultimo, al termine del contratto di locazione, e previo esercizio del diritto di riscatto, potrà rientrare nella piena disponibilità del bene. In altri termini, l’operazione in parola – che rappresenta una particolare forma di finanziamento – permette al soggetto proprietario di un bene di ottenere della liquidità immediata, senza che ciò precluda allo stesso di beneficiare della disponibilità del bene ceduto, potendo, invece, continuare ad utilizzarlo, nello svolgimento della propria attività di impresa. Dalla vendita del bene alla società di leasing potrebbe emergere una plusvalenza, il cui trattamento contabile è definito dall’art. 2425-bis c.c., secondo cui ”le plusvalenze derivanti da operazioni di compravendita con locazione finanziaria al venditore sono ripartite in funzione della durata del contratto di locazione”.

Leggi tutto...

18/06/2013 09:29

Professionisti e indagini finanziarie con ordinanza 27/29/2013

Il Sole 24 Ore dedica un articolo ai controlli sui professionisti, in particolare quelli legati alla presunzione a favore del Fisco che trasforma i prelievi bancari senza indicazione del beneficiario in compensi non dichiarati.

Leggi tutto...

18/06/2013 09:28

Registro revisori innativi

ItaliaOggi informa che è online sul portale della revisione legale del Mef il modello RL-99 da utilizzare per l’iscrizione nella sezione ‘inattivi’ del registro dei revisori legali.

Leggi tutto...

Fisco e Conti > Archivio Fisco e conti > Modulistica societaria > Esempio Verbale approvazione bilancio SpA

Verbale approvazione bilancio S.p.A.

__________________

SPA

Sede _____________________________________

Capitale Sociale  Euro ____________________ versato ___________________

Iscritto alla C.C.I.A.A. di _______________

Codice Fiscale e N. iscrizione Registro Imprese ______________________

Partita IVA: __________________  - N. Rea: ____________

Verbale di Assemblea Ordinaria dei soci

L’anno _______, il giorno ____ del mese di __________, alle ore ________, presso la sede sociale in ________________________________, si è riunita l’Assemblea della Società "________________ S.R.L." a responsabilità limitata per discutere e deliberare sul seguente

ORDINE DEL GIORNO

1)    DISCUSSIONE ED APPROVAZIONE DEL BILANCIO D’ESERCIZIO AL 31/12/2009, CORREDATO DALLA NOTA INTEGRATIVA, UDITE LA RELAZIONE SULLA GESTIONE E LA RELAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE,  E DESTINAZIONE DELL’UTILE DI ESERCIZIO.

2)    VARIE ED EVENTUALI.

Assume la presidenza ai sensi del vigente statuto sociale ______________________, Presidente del Consiglio di Amministratore, il quale constata e fa constatare la piena validità dell’odierna assemblea, formalmente convocata ai sensi di legge e di statuto con avviso del ________________, essendo presenti in proprio n. ____ soci che rappresentano il ________% dell’intero capitale sociale per nominali € ____________, e precisamente:

___________________, proprietario di _________ azioni del valore nominale di € _______ ciascuna, per un totale di € _________ pari al _____% dell’intero capitale sociale;

E’ assente il socio ________________, proprietario di _________ azioni del valore nominale di € _______ ciascuna, per un totale di € _________ pari al _____% dell’intero capitale sociale;

E’ presente l’Organo amministrativo nelle persone di _________________________

E’ presente il Collegio Sindacale nelle persone di ___________________

Assume la carica di Segretario il signor _________________, e si passa alla discussione degli argomenti posti all’ordine del giorno.

1)    DISCUSSIONE ED APPROVAZIONE DEL BILANCIO D’ESERCIZIO AL 31/12/2009, CORREDATO DALLA NOTA INTEGRATIVA, UDITE LA RELAZIONE SULLA GESTIONE E LA RELAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE,  E DESTINAZIONE DELL’UTILE DI ESERCIZIO.

Sul primo punto posto all’ordine del giorno prende la parola il Presidente, il quale ricorda ai presenti che, a norma dell’art. 2364 e del vigente statuto sociale è compito specifico dei soci approvare il bilancio relativo all’esercizio chiuso il 31.12.2009 attraverso apposita deliberazione, da assumere secondo quanto previsto dal vigente statuto sociale e dall’art. 2368 del Codice Civile. I soci presenti all’unanimità danno atto che sono state correttamente espletate dall’Organo Amministrativo tutte le disposizioni contenute nel vigente statuto sociale e negli articoli 2428 e 2429 del Codice Civile.

A questo punto il Presidente dà lettura della relazione sulla gestione, redatta nel rispetto delle previsioni dell’art. 2428 del Codice Civile e del progetto di bilancio chiuso al 31.12.2009 composto da stato patrimoniale, conto economico e nota integrativa e redatto nel pieno rispetto degli articoli 2423 e seguenti del Codice Civile, che presenta un risultato _____________ di Euro ______________.

Il Presidente del Collegio Sindacale legge la relazione del Collegio Sindacale, redatta nel pieno rispetto delle previsioni dell’art. 2429 del Codice Civile.

Seguono quindi la discussione, durante la quale vengono forniti tutti i chiarimenti del caso, e la messa ai voti del bilancio per alzata di mano, che risulta approvato all’unanimità dei presenti compresa la destinazione del risultato di esercizio come proposta dal Consiglio di Amministrazione, e precisamente:

-              Euro _________ a totale copertura delle perdite pregresse

-              Euro ______________ a fondo di riserva legale

-              Euro ________________ a fondo di riserva facoltativa

-              Euro ______________ da distribuire ai soci

Si precisa che la distribuzione dell’utile ai soci avverrà nei modi e nei termini ritenuti opportuni dall’Organo Amministrativo, compatibilmente con le esigenze economiche e finanziarie della società.

                2) VARIE ED EVENTUALI.

Null’altro essendovi da deliberare e nessuno più chiedendo la parola, la seduta viene tolta alle ore _________ previa redazione, lettura ed approvazione del presente verbale.

      Il Segretario                                                                                                    Il Presidente

(_____________)                                                                                        (____________)